Regolare la Vref dei driver

Regolare la Vref dei driver A4988 e DRV8825

 

Regolare la vref dei driver A4988 Regolare la vref dei driver DRV8825

Un passo importantissimo per settare a dovere la nostra stampante 3d è quello di regolare la Vef dei driver dei motori passo passo.
Molto spesso una taratura affrettata di questi driver porta a perdita di passi o direttamente alla loro rottura per surriscaldamento.

Ho utilizzato su stampanti diverse  con schede diverse sia gli A4988 StepStick che i DRV8825 più attuali. La principale differenza tra i due driver riguarda la capacità di corrente erogata ed il numero di passi gestiti, per gli A4988  2A e 16 microstep e per i DRV8825 2,5A e 32 microstep.  Ovviamente anche il costo varia ed i primi sono naturalmente più economici.
La prima volta che ho acceso l’elettronica della mia prima stampante 3d equipaggiata di A4988 e ho provato a far muovere i motori ottenni un sibilo, un surriscaldamento del driver e nessun movimento da parte del motore. Trovai in rete la causa, era dovuto molto probabilmente alla Vref mal regolata. Trovai anche come misurarla con il multimetro e come regolare la vref dei driver correttamente. La misurazione della Vref va effettuata con un multimetro impostato per leggere una tensione continua abbastanza bassa ed il puntale del positivo(+) a contatto con la parte superiore del trimmer e quello negativo ad una massa(GND).
Misurando la Vref con il multimetro leggevo un valore (0,12V) decisamente al di sotto di quello necessario per far arrivare la giusta corrente che serviva al motore stepper per muoversi. Dopo essermi procurato un cacciavite in plastica (non ne usate uno metallico) e tolto l’alimentazione alla scheda per precauzione, ho iniziato  ruotando di pochissimo il trimmer in verso orario e riprovando il movimento. Il fischio era diminuito, il driver aveva impiegato più tempo a raggiungere un’alta temperatura ed il motore si era mosso. Sul multimetro avevo 0,35V. Ho proseguito quindi spostando ancora un pochino il trimmer nello stesso verso di prima riprovando a far girare il motore e finalmente il motore si muoveva correttamente ed il driver non fischiava più. Sul multimetro avevo 0,55V. La temperatura del driver era comunque aumentata il che mi ha convinto definitivamente che non solo andava montato il dissipatore ma anche che i driver vanno ben ventilati sempre. Faccio presente anche che per i due motori dell’asse “Z” che condividono il driver, il valore della Vref da me impostato è leggermente più alto(0,63V).
Per i DRV8825 ho usato lo stesso metodo e il valore della Vref più adatto ad i miei motori è di 0,63V. Ho specificato “ai miei motori” perchè i valori della Vref da me impostati su entrambe i tipi di driver si riferiscono alla tensione che “regola” l’intensità di corrente erogata dal driver stesso necessaria appunto per i miei motori.  Se i vostri dovessero essere più o meno esigenti ovviamente i valori da impostare dovranno essere quelli che meglio consentono il movimento dei vostri stepper motors. Non sottovalutate l’importanza di regolare la vref dei driver in modo corretto, un valore troppo basso o uno troppo alto possono pregiudicare sia le stampe sia l’elettronica che equipaggia la vostra stampante 3d.

 

se vuoi saperne di più o se hai bisogno di aiuto   info@3deasy.it

 

2 pensieri su “Regolare la Vref dei driver”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *